Ugento

ugento

Ugento

Il nome deriverebbe da “Ausonium” antico nome del mar Ionio, da cui Ausentum e, infine, Ugento. Le origini si perdono nella notte dei tempi ma il primo periodo storico di riferimento è per Ugento l’epoca messapica, durante la quale è stata elevata a ruolo di città-stato.

Cinta da imponenti mura fin dal IV secolo a.C. la messapica Ugento dovette da subito difendersi dalle pressioni e dalle influenze greche della Polis tarantina, della quale fu prima avversaria e poi alleata contro la potenza romana. Impotente dinanzi alla forza di Roma, Ugento ne fu assorbita divenendo, nell’89 a.C., municipio e importante snodo della Via Traiana. Ormai parte dell’impero, ne visse le vicende pagando dopo la sua caduta il prezzo delle invasioni barbariche da parte dei Goti, dei Longobardi e dei Bizantini.

Questi ultimi, usufruendo dell’antico porto, ne condizionarono la storia fin dal 584 d.C. inizio del loro stabile e florido insediamento, disturbato solo dall’arrivo dei saraceni che, nel 842, devastarono la cittadina ponendola sotto assedio. Nel 1020 subì la furia normanna, mentre un secolo più tardi furono gli angioini a caratterizzarne le vicende storico-culturali. Inizia anche per Ugento l’era feudale e con essa l’affermarsi delle nobili famiglie degli Orsini del Balzo, degli Artus, dei D’Aquino, dei Colonna e dei D’Amore. Gli antichi fasti andranno d’ora in poi scomparendo e bisognerà attendere ben tre secoli per vedere il territorio di Ugento subire nuove trasformazioni e una più equa distribuzione delle terre, grazie alla riforma fondiaria del 1850.

Conosciuta come uno dei luoghi per vacanze più ambiti in Puglia, oltre alla bellezza delle sue marine, Ugento vanta un importante patrimonio artistico. Ancora prima di inoltrarsi nelle strade della città è possibile ammirare la chiesa rupestre di S. Maria del Casale, situata in aperta campagna presso “serra delle Fontane”. La chiesa è in stile romanico ed è decorata da bellissimi affreschi. Raggiungendo il centro cittadino ci si imbatte nella chiesa di S. Maria dell’Assunta situata di fronte a Palazzo Rovito, distrutto dai turchi ma ancora in possesso di parte del chiostro e dei raffinati stucchi che decorano le pareti dell’ex chiesa. La Cattedrale, costruita su di una preesistente chiesa gotica, presenta al suo interno alcuni altari barocchi e alcuni dipinti di pregevole fattura. Poco distante si trova il castello dalla cui torre di vedetta si gode un panorama mozzafiato fino alla costa. Costruito intorno al X sec., il castello ha una pianta irregolare e i suoi ampi saloni interni sono magnificamente affrescati.

Lungo i suoi sotterranei corre un tunnel che sbuca in aperta campagna presso la Cripta del Crocefisso ricavata in una grotta scavata nella roccia, le cui pareti risultano tuttora abbellite da affreschi risalenti al XIII-XIV secolo. Segni tangibili della vita di Ugento fin dai tempi più antichi sono conservati nel Museo Civico Archeologico S. Zecca, che fa mostra di reperti preistorici e della civiltà messapica. Famosa è la “Tomba dell’Atleta” del VI secolo a.C. Le numerose fiere (S. Biagio, S. Francesco, S. Lucia, S. Antonio, SS Medici) e la “Sagra della Puccia” (prodotto tipico della panificazione salentina) prevista per la seconda decade di luglio fanno di Ugento un paese ricco di eventi dedicati alle tradizioni e al puro divertimento.

Come si arriva a Ugento

In auto: giunti a Bari dall’A 14 si prosegue per Brindisi e Lecce dove si imbocca la SS 101 (Lecce-Gallipoli, uscita Ugento.
In treno: è necessario raggiungere la stazione FFSS di Lecce e poi proseguire sempre in treno tramitre Ferrovie Sud Est, oppure tramite le società di trasporto stradale locale (Salentoinbus, STP).
In aereo: l’aerostazione più vicina è Brindisi dalla quale è possibile noleggiare un’automobile o, raggiunta Lecce tramite servizio navetta a pagamento, usufruire dei trasporti stradali.

NUMERI UTILI

Sede Comunale – Piazza Adolfo Colosso – telefono Municipio 0833/555091
Polizia Municipale – telefono 0833/555770
Pronto Soccorso – telefono 118
Pronto Soccorso Torre San Giovanni – telefono 0833/931100
Comando Carabinieri – telefono 0833/556767
Polizia di Stato Comm. di Taurisano – telefono 0833/626211
Vigili del Fuoco volontari Ugento – telefono 0833/556013
Guardia di Finanza di Casarano – telefono 0833/501257
Capitaneria di Porto Torre San Giovanni – telefono 0833/931368